Lo sapevi che su certi materiali con l’aumento della velocità di taglio, le temperature sul tagliente tendono a diminuire?

Una tesi sostenuta già da Salomon moltissimi anni fa, attraverso il suo grafico, nel quale indicava il significativo calo della temperatura di lavoro con l’aumento della velocità di rotazione. Oggigiorno questo è da considerare soprattutto per quanto riguarda la modalità di lavorazione in HSM (high speed machine). Naturalmente per attivare il sistema di lavoro di fresatura in HSM è necessario considerare tutto il “sistema di lavoro” nella sua globalità: ossia macchina utensile, utensile, mandrino, materiale e pezzo da lavorare. Un accoppiamento vincente quando si parla di HSM in fresatura è senza dubbio quello con l’’alto avanzamento (HSM/F). Riuscendo in questa straordinaria combinazione si possono ottenere moltissimi vantaggi, tra i quali:

  • maggior volume di truciolo asportato;
  • riduzione drastica dei tempi ciclo di lavoro e connessi costi di produzione;
  • minor sforzo della macchina utensile;
  • riduzione del rischio vibrazioni;
  • possibilità di lavorazione a secco.

E molti altri…

E… se vuoi approfondire l’argomento e saperne di più,
non esitare a chiamare il nostro n. verde 800204050
oppure scrivere ad assistenza@tsidirect.it